Ultimi articoli

La Campania del vino in un'unica imperdibile degustazione

News image

  Già è difficile riassumere in poche righe una serata "standard" di Armando Castagno. Figuratevi quella magistralmente...

Recensioni | Susi Bonomi

La mille e una vita dell’albana di Romagna

News image

  Dallo spumante metodo classico al bianco secco da invecchiamento, dal passito botritizzato fino alla grappa: sono tan...

Recensioni | Anna Basile

I Campi Flegrei di Plinio il Vecchio

News image

  Gaio Plinio Cecilio Secondo conosciuto come Plinio il Vecchio, probabilmente nato a Como e morto a Stabiae, l'at...

Recensioni | Giovanni Bordin

Champagne: 45.000 voci fuori dal coro

News image

  Esistono i vini da sogno? Quelli che il solo pronunciarne il nome genera una sorta di venerazione spontanea e sincera...

Recensioni | Anna Basile e Ilaria Ranucci

Mare e terra: la doppia anima dei vini della valle del Tevere

News image

  Nei Calanchi dell’alta valle del Tevere, ai confini tra Lazio e Umbria, in un paesaggio dal passato vulcanico e marin...

Recensioni | Anna Basile

Recensioni

La Campania del vino in un'unica imperdibile degustazione

 

CampaniaGià è difficile riassumere in poche righe una serata "standard" di Armando Castagno. Figuratevi quella magistralmente condotta durante i festeggiamenti del 52° compleanno AIS che ha tenuto incollati alle sedie i partecipanti per quasi quattro ore.

Una vera e propria full immersion nel territorio campano e nei vini selezionati da Armando, mai serviti in una degustazione pubblica. Per i molti reduci del master sulla Campania, una ghiotta occasione di ripasso e un'ulteriore conferma delle infinite sfaccettature che i vini di questo territorio possono esprimere. 

 

Leggi tutto...

La mille e una vita dell’albana di Romagna

 

Albana di RomagnaDallo spumante metodo classico al bianco secco da invecchiamento, dal passito botritizzato fino alla grappa: sono tante le declinazioni di uno dei vitigni italiani più promettenti, paradossalmente anche uno dei meno conosciuti, l’albana.

Lorena Oddone e Davide Gilioli hanno girato la Romagna in lungo e in largo per scovare i vini capaci di raccontare la versatilità e la potenza dell’albana. Il risultato? Sette assaggi sinceri, sette storie, sette vite e un’anima sola.

Leggi tutto...

I Campi Flegrei di Plinio il Vecchio

 

Campi FlegreiGaio Plinio Cecilio Secondo conosciuto come Plinio il Vecchio, probabilmente nato a Como e morto a Stabiae, l'attuale Castellammare di Stabia, ha dato un grande contributo ai primi studi sulla viticoltura, già in giovane età si recò a Roma per colmare la sua sete di sapere.

È conosciuto soprattutto per l’opera Naturalis historia, composta di trentasette volumi, un preziosi testo sulle materie scientifiche e tecniche. S’innamorò ben presto della "Campania Felix", prolungamento naturale di una Roma imperiale e sfarzosa che, proprio in quelle terre, aveva costruito le ville più magnificenti.

Leggi tutto...

Champagne: 45.000 voci fuori dal coro

 

ChampagneEsistono i vini da sogno? Quelli che il solo pronunciarne il nome genera una sorta di venerazione spontanea e sincera? Sì, esistono. E lo champagne rientra sicuramente tra questi.

L’Associazione Italiana Sommelier ha dedicato anche quest’anno un posto importante alla conoscenza dello spumante più famoso al mondo, lo champagne, con un master a cura di Roberto Bellini, ambasciatore della Champagne, vicepresidente nazionale e da anni relatore sull’argomento.

Leggi tutto...

Mare e terra: la doppia anima dei vini della valle del Tevere

 

D'AmicoNei Calanchi dell’alta valle del Tevere, ai confini tra Lazio e Umbria, in un paesaggio dal passato vulcanico e marino, sorge il borgo di Vaiano.

Un territorio di una bellezza mozzafiato, dal sottosuolo ricco di sabbie marine e strati di cenere vulcanica che ha conquistato Paolo e Noemia d’Amico. Appassionati di vino da sempre, nel 1985 i D’Amico decidono di realizzare il loro sogno: avere una cantina e produrre il proprio vino.

Leggi tutto...

Grecia, il nettare degli dei

 

GreciaSi torna alle origini: la culla della filosofia, dell'arte, della bellezza e della cultura occidentale è senza dubbio la Grecia; il vino è stato ed è tornato ad essere, grazie alle nuove tecnologie, parte integrante di questa civiltà, di questi luoghi di montagne e colline, di mare color del vino, di sole che brucia e di vento che accarezza la terra, sferzante e robusto.

Accompagnati dal poliedrico Guido Invernizzi e alla presenza delle rappresentanza del Consolato greco di Milano e di Kostas Linardos, sapiente importatore e distributore di questi nettari, iniziamo ad inoltrarci nelle pieghe della storia; partiamo dal Caucaso, zona di origine di buona parte di ciò che siamo, dalle lingue che parliamo alla cultura vitivinicola; è da questa zona che inizia la colonizzazione dell'Europa per espandersi, nel corso dei secoli, fino agli estremi confini occidentali.

Leggi tutto...

I vini del Carso: dal mare alle rocce, dal bianco all’ “orange”

 

CarsoRoberto Filipaz, delegato di AIS Trieste, torna a Milano per presentare in anteprima l’iniziativa "Mare e Vitovska", che si tiene ogni anno in giugno presso il Castello di Duino; con lui dieci produttori, italiani e sloveni, per guidarci alla scoperta della vitovska, vitigno autoctono del Carso.

Mare e rocce, che caratterizzano il paesaggio carsico, sono anche gli elementi che rendono unico questo terroir ed emergono nella singolare personalità dei suoi vini; ponca, argilla e calcare, disciolti in quantità differente, rendono diversi i vini prodotti in terreni che distano solo pochi chilometri.

Leggi tutto...

Passiti e liquorosi: la storia del vino nel bicchiere

 

PassitiNel pensare al variegato mondo dei vini passiti e liquorosi, che abbiamo esplorato in due giornate di Master con Nicola Bonera, è difficile non sottolineare l'importanza storica di molti vini di queste tipologie.

Basta un breve excursus tra le referenze – ben 28 – presentate e degustate durante il Master.

Leggi tutto...

Champagne: mille bolle di fascino

 

BollicineLe bollicine sono un tratto talmente caratterizzante dei vini spumanti che addirittura il termine stesso viene convivialmente utilizzato per descriverne la categoria.

Nello star system della bollicina poco o niente ha lo stesso fascino dello champagne. A studiarne la fisica dell’effervescenza, un professore ormai celebre e che sul tema ha scritto diversi libri: Gérard Liger-Belair dell’Università di Reims, capitale della Champagne-Ardenne.

Leggi tutto...

La degustazione e il servizio dei vini naturali

 

Vini naturaliStiamo vivendo in un periodo dove la produzione dei vini biologici, biodinamici e naturali è in netto aumento; Samuel Cogliati ha voluto fortemente organizzare una serata dove non si parlasse delle metodologie e delle tecniche produttive, ma della degustazione e del servizio di questi vini.

Non esiste un gusto standardizzato o omologato per questi prodotti, molto spesso durante la degustazione siamo davanti a sensazioni visive, olfattive e gusto-olfattive che spiazzano, è ormai necessario alzare l’asticella delle nostre percezioni, per meglio capire e apprezzare vini di tale produzione.

Leggi tutto...