Ultimi articoli

Champagne: l'evocativa sublimazione dell'essere vino

News image

Un’altra degustazione fiore all’occhiello dell’edizione 2019 di Enozioni a Milano. Un viaggio in sei tappe, che a sorp...

Recensioni | Barbara Sgarzi

Solaia, il Rinascimento del vino italiano. Verticale di sei annate

News image

«Questo è il numero di dicembre 2000/gennaio 2001 della rivista americana Wine Spectator, contenente la classifica dei...

Recensioni | Marco Agnelli

L’antica Tracia tutta da scoprire: i vini bulgari

News image

La produttività vinicola della Bulgaria è in costante crescita. I vini bulgari, prodotti con vitigni autoctoni, si fan...

Recensioni | Giulia Cacopardo

I Tre TENOri: le voci del vino incontrano il vino che “parla”

News image

Qual è il senso della degustazione Tre TENOri? Non è dedicata a una zona, non ha un unico esperto, potrebbe essere la ...

Recensioni | Ilaria Ranucci

Alsazia, i vini del "bel giardino" d’Europa

News image

La produzione vitivinicola alsaziana punta sempre più al bio e alla biodinamica. Enozioni 2019 non poteva non aprir...

Recensioni | Giulia Cacopardo

26 febbraio 2018

SociCari colleghi e amici di AIS Milano,

la serata dedicata allo Champagne, condotta in maniera brillante dalla nostra collega Alessia Occhipinti, dimostra che chi come lei studia e ha voglia di condividere il suo sapere con gli altri può determinare grandi risultati.
Da anni vedo con piacere dei colleghi che stanno percorrendo la strada della formazione con grande attenzione, seguendo tante degustazioni, partecipando ai viaggi nelle zone vitivinicole e facendo sacrifici per essere presenti come relatori quando richiesto.
I nuovi abilitati si sono distinti per il dinamismo e l’originalità nelle scelte degli argomenti e di straordinari vini.
È un dovere da parte della nostra delegazione dare spazio e incoraggiamento ai giovani che hanno voglia di trasmettere studi e passioni nel descrivere i territori e i loro protagonisti.
A tutto questo si aggiunge un grande valore quando si crea una meravigliosa collaborazione e armoniosa condivisione degli spazi con i relatori più esperti che costituiscono un punto di riferimento, non solo a Milano, ma in tutta Italia.

Questa settimana oltre al banco di lunedì e ai seminari che saranno tenuti per approfondire alcune tematiche, avremo un incontro sulla Valle d’Aosta nella sede di Magenta con Altai Garin; martedì Adriana Licciardello e Lorena Oddone ci racconteranno la Sardegna; Armando Castagno continuerà i suoi viaggi con i due Master “La Toscana” e “La Borgogna”; il nostro presidente Fiorenzo Detti affronterà l’argomento degli Whisky irlandesi e americani nel prossimo incontro del master “I Distillati”; la Sicilia sarà raccontata da Guido Invernizzi.
Sabato saremo ancora nell’Oltrepo’ Pavese per seguire il Master in Tecniche di Cantina.

Ricordo a tutti i soci in regola con la quota associativa che possono usufruire di un sconto durante la manifestazione “Live Wine”.

Hosam Eldin Abou Eleyoun