Ultimi articoli

Champagne: l'evocativa sublimazione dell'essere vino

News image

Un’altra degustazione fiore all’occhiello dell’edizione 2019 di Enozioni a Milano. Un viaggio in sei tappe, che a sorp...

Recensioni | Barbara Sgarzi

Solaia, il Rinascimento del vino italiano. Verticale di sei annate

News image

«Questo è il numero di dicembre 2000/gennaio 2001 della rivista americana Wine Spectator, contenente la classifica dei...

Recensioni | Marco Agnelli

L’antica Tracia tutta da scoprire: i vini bulgari

News image

La produttività vinicola della Bulgaria è in costante crescita. I vini bulgari, prodotti con vitigni autoctoni, si fan...

Recensioni | Giulia Cacopardo

I Tre TENOri: le voci del vino incontrano il vino che “parla”

News image

Qual è il senso della degustazione Tre TENOri? Non è dedicata a una zona, non ha un unico esperto, potrebbe essere la ...

Recensioni | Ilaria Ranucci

Alsazia, i vini del "bel giardino" d’Europa

News image

La produzione vitivinicola alsaziana punta sempre più al bio e alla biodinamica. Enozioni 2019 non poteva non aprir...

Recensioni | Giulia Cacopardo

19 marzo 2018

La parola del DelegatoCari colleghi e amici di AIS Milano,

raggiungere una meta prefissata è una delle sensazioni più belle e più emozionanti che l’essere umano possa provare.
Ho visto tanta gioia e soddisfazione negli occhi dei nostri corsisti quando hanno ritirato i loro attestati da sommelier e oltre a essere contenti, erano consapevoli di aver compiuto il primo passo in un mondo ancora tutto da esplorare.

Il mondo dei sommelier è animato dalla curiosità di scoprire territori, sapori, prodotti e soprattutto persone che lavorano per regalarci il meglio delle loro terre.
Un viaggio senza confini, con evoluzioni continue, ci avvicina a comprendere il concetto di qualità che non si limita soltanto a quello che troviamo nel bicchiere o nel piatto ma abbraccia ambiti molto più ampi attorno a noi.
Tanti neo sommelier hanno deciso di entrare a fare parte del gruppo dei servizi e altri si preparano ad affrontare gli esami per diventare futuri relatori.
Complimenti a tutti per l’impegno che dimostrate.

In collaborazione con il consorzio dell’Oltrepò Pavese, lunedì 26 marzo, organizzeremo un grande banco di degustazione per assaggiare insieme le eccellenze di questa zona con un focus speciale dedicato al pinot nero.
È un evento importante che serve a dimostrare la potenzialità di questa terra e la sua ricchezza vitivinicola.
Il banco, come sempre, sarà aperto ai nostri soci e ai professionisti del settore.  

Hosam Eldin Abou Eleyoun