Ultimi articoli

Duello di una notte di mezza estate a colpi di calice

News image

Il duello del vino, il tradizionale appuntamento di fine stagione sulla terrazza del Westin Palace Hotel per una serat...

Recensioni | Marco Agnelli

TASTE CAMP 3: dialogare al buio

News image

L’ultima serata estiva del ciclo Taste Camp si conclude con una degustazione completamente alla cieca di otto vini, in...

Recensioni | Sara Missaglia

TASTE CAMP 2. Certe notti

News image

Guidati da Luisito Perazzo, un maestro della sensorialità, la seconda serata in terrazza è un' affascinante degustazio...

Recensioni | Sara Missaglia

TASTE CAMP 1. Autoctoni, che passione!

News image

Anche quest’anno AIS Milano ripropone il consueto appuntamento estivo in terrazza, partendo con una serata dedicata ai...

Recensioni | Daniela Recalcati

Mosnel: territorio, ricerca e qualità sostenibile

News image

Giulio Barzanò ci presenta l’azienda che conduce insieme alla sorella Lucia. Giunta alla quinta generazione di viticol...

Recensioni | Giuseppe Vallone

24 settembre 2018

Francesca Provenzi

Cari colleghi e amici di AIS Milano,

questa settimana inizia con più di 170 aspiranti sommelier che continuano il loro percorso didattico con il 2° livello, esplorando il mondo del vino attraverso la produzione italiana e straniera, con particolare attenzione al legame indissolubile che esiste con il territorio.

Il 27 settembre sarà la volta di una grandissima verticale per un nome prestigioso come Umani Ronchi e il suo celebre vino Pelago. Saranno degustate 5 annate affinate in bottiglie formato Jeroboam: un’occasione imperdibile per vederle da vicino. A condurre la serata il titolare dell’azienda, Michele Bernetti.

Il 1 ottobre vi attende un banco di degustazione sempre molto atteso, con l'eccellenza delle bollicine di montagna, rigorosamente metodo classico, “Trentodoc”.

Un appuntamento per degustare i vini e incontrare i produttori, pronti a raccontarvi la loro storia.

Infine, per i soli prenotati, il seminario di approfondimento sui vigneti di montagna con il miglior Sommelier d’Italia 2017 - Premio Trentodoc, Roberto Anesi.

Vi aspettiamo numerosi,

Francesca