Ultimi articoli

Il Casertano con i suoi vini da vitigni autoctoni

News image

Intrigante viaggio degustativo con Guido Invernizzi, a partire dalla storia millenaria della Campania per arrivare a s...

Recensioni | Daniela Recalcati

Valtellina #nofilter

News image

Una tavola rotonda presieduta da Sara Missaglia per conoscere la valle, gli uomini e le donne che fanno la differenza ...

Recensioni | Paola Lapertosa

A caccia di pinot nero sulla collina di Mazzon

News image

Con Gabriele Merlo alla scoperta di uno dei grandi cru del pinot nero in Italia. Gli “addicted” di pinot nero lo ri...

Recensioni | Giulia Cacopardo

”Vini del cuore”: quando la degustazione diventa romantica

News image

All’ultima edizione di Enozioni a Milano Samuel Cogliati ci ha condotto lungo la strada che porta un vino a diventare ...

Recensioni | Alessio Di Paola

I vini prodotti dove è nata la vite

News image

Riccardo Cotarella, affiancato dal sommelier Davide Garofalo, presenta l’azienda russa Usadba Divnomorskoe. Una rea...

Recensioni | Giuseppe Vallone

29 ottobre 2018

Francesca Provenzi

 

Cari colleghi e amici di AIS Milano,

innanzitutto volevo ringraziare tutti i partecipanti al viaggio-studio a Barolo che hanno avuto la curiosità di andare a conoscere un territorio tra i più importanti per la viticoltura Italiana.

Siamo stati accolti calorosamente da due aziende che ci hanno fatto sentire a casa, raccontandoci la propria storia e trasmettendoci la passione per questo lavoro fatto da donne e uomini che ogni giorno si impegnano con fatica, dedizione e tanto amore per realizzare un vino riconosciuto in tutto il mondo.

La nostra settimana inizia con un lunedì denso di impegni.

Si parte con il banco di degustazione "GIV Day" e le eccellenze del Gruppo Italiano Vini. Durante tutta la manifestazione sarà possibile approfondire la conoscenza di alcuni grandi vini selezionati fra le cantine appartenenti al GIV grazie a ben 4 Masterclass dedicate.

La serata continua con due appuntamenti da non perdere: la rassegna Vinovagando ci condurrà in Alto Adige con Sara Missaglia mentre Alberto Lupetti proporrà gli Champagne di Anselme Selosse.

Insomma, in AIS Milano c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Vi aspetto!

Francesca