Ultimi articoli

Un patrimonio dell’enologia italiana: Castello Banfi e il suo Brunello

News image

Sotto la straordinaria guida di Luisito Perazzo, AIS Milano racconta una seducente sfumatura di Toscana, la terra baci...

Recensioni | Paola Lapertosa

Champagne Charles Heidsieck, l’eccellenza non ha fretta

News image

Com’è rinfrescante, nelle nostre vite caotiche e convulse, partecipare a una serata il cui mantra è la calma. Il lu...

Recensioni | Barbara Sgarzi

Ribolla: una storia di contrasti, un vitigno che racconta la terra a cui apparti

News image

Una serata per conoscere e capire non solo un vitigno, la ribolla, ma la gente che lo trasforma in vino. Sofia Land...

Recensioni | Sara Missaglia

Al Malbec World Day per scoprire il vitigno simbolo dell'Argentina

News image

Giunto alla sua ottava edizione, il Malbec World Day si è celebrato anche quest'anno il 17 aprile e l'Italia non potev...

Recensioni | Alberto Gober

Serata benefica a sostegno del progetto “Maji Safi”, promosso dall’Associazione

News image

L’associazione Filippo Astori nasce nel 2005, in memoria di Filippo, per realizzare ciò in cui lui credeva e che può e...

Recensioni | Daniela Recalcati

5 novembre 2018

Francesca Provenzi

 

Cari colleghi e amici di AIS Milano,

anche questa settimana comincia con un'altra serata di Vinovagando, una rassegna che sta riscuotendo un grande successo.
Ogni tappa è un viaggio dentro una regione raccontata con passione e competenza dai nostri relatori che ci fanno scoprire quanto grande e meravigliosa è la nostra Italia.
Storie di vita raccontate attraverso un calice di vino, perché il vino è emozione e voglia di stare insieme.
Stasera Davide Gilioli ci porterà alla scoperta dell'Abruzzo.

Martedì 6 novembre avremo il piacere di avere con noi Riccardo Cotarella, uno dei più grandi enologi d'Italia e presidente di Assoenologi, che ci presenterà i vini che segue in giro per il mondo.
Con lui andremo alla scoperta di grandi vini attraverso Francia, Stati Uniti, Romania, Palestina, per citare solo alcune tappe, accompagnati in questo viaggio da un degustatore d'eccezione: Francesco Albertini.

Prima di lasciarvi ringrazio tutti i sommelier, i responsabili di servizio ed eventi che lunedì scorso hanno
reso possibile una giornata memorabile, sicuramente impegnativa ma di grande soddisfazione.

Grazie a tutti!

 

Francesca