Ultimi articoli

Champagne: l'evocativa sublimazione dell'essere vino

News image

Un’altra degustazione fiore all’occhiello dell’edizione 2019 di Enozioni a Milano. Un viaggio in sei tappe, che a sorp...

Recensioni | Barbara Sgarzi

Solaia, il Rinascimento del vino italiano. Verticale di sei annate

News image

«Questo è il numero di dicembre 2000/gennaio 2001 della rivista americana Wine Spectator, contenente la classifica dei...

Recensioni | Marco Agnelli

L’antica Tracia tutta da scoprire: i vini bulgari

News image

La produttività vinicola della Bulgaria è in costante crescita. I vini bulgari, prodotti con vitigni autoctoni, si fan...

Recensioni | Giulia Cacopardo

I Tre TENOri: le voci del vino incontrano il vino che “parla”

News image

Qual è il senso della degustazione Tre TENOri? Non è dedicata a una zona, non ha un unico esperto, potrebbe essere la ...

Recensioni | Ilaria Ranucci

Alsazia, i vini del "bel giardino" d’Europa

News image

La produzione vitivinicola alsaziana punta sempre più al bio e alla biodinamica. Enozioni 2019 non poteva non aprir...

Recensioni | Giulia Cacopardo

26 novembre 2018

Francesca Provenzi

Cari colleghi e amici di AIS Milano,

oggi abbiamo il piacere di presentare la tredicesima edizione della guida Viniplus di AIS Lombardia e di brindare con un grande banco di degustazione in cui saranno presenti le eccellenze di Lombardia, per apprezzare al meglio il nostro territorio vitivinicolo.

Il 28 novembre avremo una serata dedicata alla DOC Faro con Davide Gilioli e Adriana Licciardello che, in compagnia di alcuni produttori, ci faranno conoscere una denominazione tra le più piccole d’Italia.

Il 29 novembre tre giovani aziende marchigiane si presenteranno al pubblico di AIS Milano raccontando la propria storia, i valori che li contraddistinguono e i progetti futuri, attraverso i vini che producono.

Il 30 novembre ci attende un grande ritorno, il Prof. Moio con la sua azienda, Quintodecimo, e una verticale di 10 annate di Terra d’Eclano, per scoprire l’attitudine alla lunga maturazione in bottiglia dell’aglianico, il vitigno simbolo del territorio.

Il 1 dicembre andremo in Valpolicella, un viaggio-studio che ci condurrà a far visita a due aziende legate alla tradizione di questo territorio, Stefano Accordino e Cantina Valpolicella Negrar.
Vi aspettiamo!

Francesca