Ultimi articoli

Champagne: l'evocativa sublimazione dell'essere vino

News image

Un’altra degustazione fiore all’occhiello dell’edizione 2019 di Enozioni a Milano. Un viaggio in sei tappe, che a sorp...

Recensioni | Barbara Sgarzi

Solaia, il Rinascimento del vino italiano. Verticale di sei annate

News image

«Questo è il numero di dicembre 2000/gennaio 2001 della rivista americana Wine Spectator, contenente la classifica dei...

Recensioni | Marco Agnelli

L’antica Tracia tutta da scoprire: i vini bulgari

News image

La produttività vinicola della Bulgaria è in costante crescita. I vini bulgari, prodotti con vitigni autoctoni, si fan...

Recensioni | Giulia Cacopardo

I Tre TENOri: le voci del vino incontrano il vino che “parla”

News image

Qual è il senso della degustazione Tre TENOri? Non è dedicata a una zona, non ha un unico esperto, potrebbe essere la ...

Recensioni | Ilaria Ranucci

Alsazia, i vini del "bel giardino" d’Europa

News image

La produzione vitivinicola alsaziana punta sempre più al bio e alla biodinamica. Enozioni 2019 non poteva non aprir...

Recensioni | Giulia Cacopardo

28 gennaio 2019

Francesca Provenzi

Cari colleghi e amici di AIS Milano,

si è appena conclusa la seconda edizione di “Enozioni a Milano” che ha visto la numerosa partecipazione di sommelier e amanti del nettare di Bacco decretando, senza ombra di dubbio, il pieno successo della manifestazione.
Ringrazio il Presidente di AIS Lombardia, Hosam Eldin, per aver scelto ancora una volta la nostra sede per questa prestigiosa rassegna.


Un grazie di cuore va a tutto il gruppo servizi, più di 70 sommelier che hanno lavorato con grande professionalità e passione, al comitato organizzativo e a tutti i relatori che hanno reso indimenticabile ogni singola degustazione, comunicando e valorizzando il mondo del vino come solo professionisti competenti come loro sanno fare.


La Cena di Gala è stata allietata dalla presenza di Tessa Gelisio che ha elegantemente condotto la cerimonia di consegna del premio “Enozioni a Milano” a tre importanti personalità che si sono distinte per il loro impegno nella valorizzazione del nostro patrimonio enologico: Marilisa Allegrini, Maurizio Zanella e Riccardo Cotarella.


Cosa dire di più? Che vi diamo appuntamento al 2020!!!

E dopo la grande festa passiamo alle normali attività.

Un caloroso benvenuto ai 30 nuovi corsisti che martedì 29 gennaio inizieranno il primo livello del corso di qualificazione professionale per aspiranti sommelier nella sede di Magenta.

Infine, lunedì il 4 febbraio si terrà un Banco di Degustazione in collaborazione con Luxurywines, per presentare produttori di eccellenza di vini prodotti da vitigni autoctoni Italiani.

Vi aspettiamo!

Francesca