Ultimi articoli

Il Casertano con i suoi vini da vitigni autoctoni

News image

Intrigante viaggio degustativo con Guido Invernizzi, a partire dalla storia millenaria della Campania per arrivare a s...

Recensioni | Daniela Recalcati

Valtellina #nofilter

News image

Una tavola rotonda presieduta da Sara Missaglia per conoscere la valle, gli uomini e le donne che fanno la differenza ...

Recensioni | Paola Lapertosa

A caccia di pinot nero sulla collina di Mazzon

News image

Con Gabriele Merlo alla scoperta di uno dei grandi cru del pinot nero in Italia. Gli “addicted” di pinot nero lo ri...

Recensioni | Giulia Cacopardo

”Vini del cuore”: quando la degustazione diventa romantica

News image

All’ultima edizione di Enozioni a Milano Samuel Cogliati ci ha condotto lungo la strada che porta un vino a diventare ...

Recensioni | Alessio Di Paola

I vini prodotti dove è nata la vite

News image

Riccardo Cotarella, affiancato dal sommelier Davide Garofalo, presenta l’azienda russa Usadba Divnomorskoe. Una rea...

Recensioni | Giuseppe Vallone

04 febbraio 2019

Francesca ProvenziCari colleghi e amici di AIS Milano,

questa settimana inizia con un grande appuntamento, un Banco di Degustazione in collaborazione con Luxurywines, per presentare produttori di eccellenza di vini prodotti da vitigni autoctoni italiani.

Il 6 febbraio torna a trovarci Guido Invernizzi che ci presenterà la Bulgaria vitivinicola, l'occasione per curiosi e appassionati di vino per scoprire e conoscere piccole perle nate da antichi vitigni in una terra ricca di storia.
A Magenta sarà la volta di Cantina Montalbera: la riscoperta e la valorizzazione del ruchè, in compagnia di Francesco Ferrari, grande esperto del Piemonte, che ci farà capire com'è facile voler bene a questo vitigno.

L’8 febbraio ci attende la grande verticale di Solaia, un'occasione da non perdere! Stefano Carpaneto, Direttore di Tenuta Tignanello, e Francesco Albertini, Degustatore AIS, ci racconteranno com’è nato questo meraviglioso vino conosciuto in tutto il mondo, attraverso sei annate significative.

Ad ogni evento avremo l’occasione di conoscere i nostri relatori che, con grande professionalità e amore per il mondo del vino, ci accompagneranno con il loro sapere lungo l’affascinante percorso enoico.

Vi ricordo che, per partecipare a tutti i nostri eventi, dovete essere in regola con la quota associativa, il cui rinnovo può essere effettuato on-line o presso la nostra sede.

Vi aspettiamo!

Francesca