Ultimi articoli

Champagne: l'evocativa sublimazione dell'essere vino

News image

Un’altra degustazione fiore all’occhiello dell’edizione 2019 di Enozioni a Milano. Un viaggio in sei tappe, che a sorp...

Recensioni | Barbara Sgarzi

Solaia, il Rinascimento del vino italiano. Verticale di sei annate

News image

«Questo è il numero di dicembre 2000/gennaio 2001 della rivista americana Wine Spectator, contenente la classifica dei...

Recensioni | Marco Agnelli

L’antica Tracia tutta da scoprire: i vini bulgari

News image

La produttività vinicola della Bulgaria è in costante crescita. I vini bulgari, prodotti con vitigni autoctoni, si fan...

Recensioni | Giulia Cacopardo

I Tre TENOri: le voci del vino incontrano il vino che “parla”

News image

Qual è il senso della degustazione Tre TENOri? Non è dedicata a una zona, non ha un unico esperto, potrebbe essere la ...

Recensioni | Ilaria Ranucci

Alsazia, i vini del "bel giardino" d’Europa

News image

La produzione vitivinicola alsaziana punta sempre più al bio e alla biodinamica. Enozioni 2019 non poteva non aprir...

Recensioni | Giulia Cacopardo

04 febbraio 2019

Francesca ProvenziCari colleghi e amici di AIS Milano,

questa settimana inizia con un grande appuntamento, un Banco di Degustazione in collaborazione con Luxurywines, per presentare produttori di eccellenza di vini prodotti da vitigni autoctoni italiani.

Il 6 febbraio torna a trovarci Guido Invernizzi che ci presenterà la Bulgaria vitivinicola, l'occasione per curiosi e appassionati di vino per scoprire e conoscere piccole perle nate da antichi vitigni in una terra ricca di storia.
A Magenta sarà la volta di Cantina Montalbera: la riscoperta e la valorizzazione del ruchè, in compagnia di Francesco Ferrari, grande esperto del Piemonte, che ci farà capire com'è facile voler bene a questo vitigno.

L’8 febbraio ci attende la grande verticale di Solaia, un'occasione da non perdere! Stefano Carpaneto, Direttore di Tenuta Tignanello, e Francesco Albertini, Degustatore AIS, ci racconteranno com’è nato questo meraviglioso vino conosciuto in tutto il mondo, attraverso sei annate significative.

Ad ogni evento avremo l’occasione di conoscere i nostri relatori che, con grande professionalità e amore per il mondo del vino, ci accompagneranno con il loro sapere lungo l’affascinante percorso enoico.

Vi ricordo che, per partecipare a tutti i nostri eventi, dovete essere in regola con la quota associativa, il cui rinnovo può essere effettuato on-line o presso la nostra sede.

Vi aspettiamo!

Francesca