Ultimi articoli

Il Casertano con i suoi vini da vitigni autoctoni

News image

Intrigante viaggio degustativo con Guido Invernizzi, a partire dalla storia millenaria della Campania per arrivare a s...

Recensioni | Daniela Recalcati

Valtellina #nofilter

News image

Una tavola rotonda presieduta da Sara Missaglia per conoscere la valle, gli uomini e le donne che fanno la differenza ...

Recensioni | Paola Lapertosa

A caccia di pinot nero sulla collina di Mazzon

News image

Con Gabriele Merlo alla scoperta di uno dei grandi cru del pinot nero in Italia. Gli “addicted” di pinot nero lo ri...

Recensioni | Giulia Cacopardo

”Vini del cuore”: quando la degustazione diventa romantica

News image

All’ultima edizione di Enozioni a Milano Samuel Cogliati ci ha condotto lungo la strada che porta un vino a diventare ...

Recensioni | Alessio Di Paola

I vini prodotti dove è nata la vite

News image

Riccardo Cotarella, affiancato dal sommelier Davide Garofalo, presenta l’azienda russa Usadba Divnomorskoe. Una rea...

Recensioni | Giuseppe Vallone

18 febbraio 2019

Francesca ProvenziCari colleghi e amici di AIS Milano,

nella giornata odierna ci attende un grande banco di degustazione dedicato all'Abruzzo con la presenza di circa una cinquantina di cantine.

Un'unica grande regione vinicola che custodisce vini legati a territori anche molto differenti tra loro. L'iniziativa è promossa dal Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo con l’obiettivo di promuovere la qualità dei vini della denominazione regionale.

In questo contesto Davide Gilioli condurrà la Masterclass intitolata al Trebbiano d'Abruzzo, un grande bianco italiano.


Il 20 febbraio torna a Milano Pierluigi Gorgoni, con: “L'inestimabile piacevolezza della schiava”, una serata dedicata alla storia e all'evoluzione di questo vitigno autoctono altoatesino, in tutte le sue sfaccettature.


Il 23 febbraio partirà la 16a edizione del Master di viticoltura, un viaggio itinerante che si svilupperà in 5 incontri distribuiti nell'arco dell'anno per seguire l'intero periodo vegetativo della vite.


Ricordo che, per partecipare a tutti i nostri eventi, è necessario essere in regola con la quota associativa, il cui rinnovo può essere effettuato on-line o presso la nostra sede.

Vi aspettiamo!

Francesca