Ultimi articoli

Champagne: l'evocativa sublimazione dell'essere vino

News image

Un’altra degustazione fiore all’occhiello dell’edizione 2019 di Enozioni a Milano. Un viaggio in sei tappe, che a sorp...

Recensioni | Barbara Sgarzi

Solaia, il Rinascimento del vino italiano. Verticale di sei annate

News image

«Questo è il numero di dicembre 2000/gennaio 2001 della rivista americana Wine Spectator, contenente la classifica dei...

Recensioni | Marco Agnelli

L’antica Tracia tutta da scoprire: i vini bulgari

News image

La produttività vinicola della Bulgaria è in costante crescita. I vini bulgari, prodotti con vitigni autoctoni, si fan...

Recensioni | Giulia Cacopardo

I Tre TENOri: le voci del vino incontrano il vino che “parla”

News image

Qual è il senso della degustazione Tre TENOri? Non è dedicata a una zona, non ha un unico esperto, potrebbe essere la ...

Recensioni | Ilaria Ranucci

Alsazia, i vini del "bel giardino" d’Europa

News image

La produzione vitivinicola alsaziana punta sempre più al bio e alla biodinamica. Enozioni 2019 non poteva non aprir...

Recensioni | Giulia Cacopardo

18 febbraio 2019

Francesca ProvenziCari colleghi e amici di AIS Milano,

nella giornata odierna ci attende un grande banco di degustazione dedicato all'Abruzzo con la presenza di circa una cinquantina di cantine.

Un'unica grande regione vinicola che custodisce vini legati a territori anche molto differenti tra loro. L'iniziativa è promossa dal Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo con l’obiettivo di promuovere la qualità dei vini della denominazione regionale.

In questo contesto Davide Gilioli condurrà la Masterclass intitolata al Trebbiano d'Abruzzo, un grande bianco italiano.


Il 20 febbraio torna a Milano Pierluigi Gorgoni, con: “L'inestimabile piacevolezza della schiava”, una serata dedicata alla storia e all'evoluzione di questo vitigno autoctono altoatesino, in tutte le sue sfaccettature.


Il 23 febbraio partirà la 16a edizione del Master di viticoltura, un viaggio itinerante che si svilupperà in 5 incontri distribuiti nell'arco dell'anno per seguire l'intero periodo vegetativo della vite.


Ricordo che, per partecipare a tutti i nostri eventi, è necessario essere in regola con la quota associativa, il cui rinnovo può essere effettuato on-line o presso la nostra sede.

Vi aspettiamo!

Francesca