Ultimi articoli

Il Casertano con i suoi vini da vitigni autoctoni

News image

Intrigante viaggio degustativo con Guido Invernizzi, a partire dalla storia millenaria della Campania per arrivare a s...

Recensioni | Daniela Recalcati

Valtellina #nofilter

News image

Una tavola rotonda presieduta da Sara Missaglia per conoscere la valle, gli uomini e le donne che fanno la differenza ...

Recensioni | Paola Lapertosa

A caccia di pinot nero sulla collina di Mazzon

News image

Con Gabriele Merlo alla scoperta di uno dei grandi cru del pinot nero in Italia. Gli “addicted” di pinot nero lo ri...

Recensioni | Giulia Cacopardo

”Vini del cuore”: quando la degustazione diventa romantica

News image

All’ultima edizione di Enozioni a Milano Samuel Cogliati ci ha condotto lungo la strada che porta un vino a diventare ...

Recensioni | Alessio Di Paola

I vini prodotti dove è nata la vite

News image

Riccardo Cotarella, affiancato dal sommelier Davide Garofalo, presenta l’azienda russa Usadba Divnomorskoe. Una rea...

Recensioni | Giuseppe Vallone

4 marzo 2019

Francesca ProvenziCari colleghi e amici di AIS Milano,

siamo alle soglie della primavera e la natura si risveglia. Con l’inizio del Master di viticoltura abbiamo visto come i produttori siano già al lavoro per la potatura della vite.

Un passaggio importante, per poter affrontare un nuovo ciclo che darà i suoi frutti con la vendemmia.

Il lavoro in vigna è fondamentale affinché si possano realizzare grandi vini, e i produttori, con tanta fatica e passione, si impegnano ogni giorno per darci la possibilità di godere di questo nettare meraviglioso.

Ricordiamo che mercoledì 6 marzo avremo un grande Banco di Degustazione in collaborazione con il Consorzio Tutela del Vino di Orvieto e una masterclass durante la quale interverranno il presidente del Consorzio Vino Orvieto Vincenzo Cecci, il professore ordinario di Viticoltura presso l’Università degli Studi di Milano Attilio Scienza, il presidente di Assoenologi Riccardo Cotarella e il filosofo, giornalista e storico dell’arte Guido Barlozzetti che percorreranno, in una degustazione-evento che vuole essere un seminario, la storia, l’attualità e il futuro del Vino di Orvieto. A guidare la degustazione Davide Garofalo, sommelier e responsabile artistico della redazione AIS Milano e della Guida VITAE.

L’8 marzo, in occasione della festa della donna, andremo alla scoperta del Vermentino di Gallura accompagnati da Guido Invernizzi e dalla sommelier e Degustatore Ufficiale AIS Sofia Carta che ci condurranno all'interno della denominazione con sei grandi interpreti nel bicchiere.

Come al solito, vi aspettiamo numerosi!

Francesca
Delegata AIS Milano