Ultimi articoli

Il Casertano con i suoi vini da vitigni autoctoni

News image

Intrigante viaggio degustativo con Guido Invernizzi, a partire dalla storia millenaria della Campania per arrivare a s...

Recensioni | Daniela Recalcati

Valtellina #nofilter

News image

Una tavola rotonda presieduta da Sara Missaglia per conoscere la valle, gli uomini e le donne che fanno la differenza ...

Recensioni | Paola Lapertosa

A caccia di pinot nero sulla collina di Mazzon

News image

Con Gabriele Merlo alla scoperta di uno dei grandi cru del pinot nero in Italia. Gli “addicted” di pinot nero lo ri...

Recensioni | Giulia Cacopardo

”Vini del cuore”: quando la degustazione diventa romantica

News image

All’ultima edizione di Enozioni a Milano Samuel Cogliati ci ha condotto lungo la strada che porta un vino a diventare ...

Recensioni | Alessio Di Paola

I vini prodotti dove è nata la vite

News image

Riccardo Cotarella, affiancato dal sommelier Davide Garofalo, presenta l’azienda russa Usadba Divnomorskoe. Una rea...

Recensioni | Giuseppe Vallone

6 maggio 2019

Francesca

Cari colleghi e amici di AIS Milano,

questa settimana inizia con un grande banco di degustazione, la 5° edizione di "Anche i vini bianchi invecchiano", una formula diversa dal solito che permette a tutti di sedersi al tavolo insieme ai produttori per farsi raccontare la propria storia, i vini proposti e le loro caratteristiche.

Il 7 maggio avremo l’occasione di ospitare Castello Banfi, una grande azienda che ha fatto la storia del Brunello di Montalcino. Insieme a Luisito Perazzo ci aspetta una verticale di Poggio alle Mura e l’assaggio di Poggio all'Oro. Una serata da non perdere!

L'8 maggio sarà la volta di una serata di beneficenza, con la presentazione del “Progetto acqua pulita”, svolto in collaborazione con l’Associazione Filippo Astori, in cui sarà presentato “Maji Safi”, il progetto per la realizzazione di un pozzo il cui scopo è garantire l’accesso all'acqua potabile ai bambini dell’Orfanotrofio Hisani, in Tanzania. Sara Missaglia, Gabriele Merlo e Altai Garin, che hanno offerto gratuitamente la loro collaborazione, ci accompagneranno nella degustazione. Un modo diverso di stare insieme e un gesto di solidarietà per regalare un sorriso.

Giovedì 9 maggio, oltre 120 corsisti affronteranno l'esame orale finale, dopo un percorso impegnativo che li porterà a conquistare il titolo di sommelier: a tutti loro un grande in bocca al lupo!

Come sempre, vi aspettiamo numerosi!

Francesca
Delegata AIS Milano