Ultimi articoli

Champagne: l'evocativa sublimazione dell'essere vino

News image

Un’altra degustazione fiore all’occhiello dell’edizione 2019 di Enozioni a Milano. Un viaggio in sei tappe, che a sorp...

Recensioni | Barbara Sgarzi

Solaia, il Rinascimento del vino italiano. Verticale di sei annate

News image

«Questo è il numero di dicembre 2000/gennaio 2001 della rivista americana Wine Spectator, contenente la classifica dei...

Recensioni | Marco Agnelli

L’antica Tracia tutta da scoprire: i vini bulgari

News image

La produttività vinicola della Bulgaria è in costante crescita. I vini bulgari, prodotti con vitigni autoctoni, si fan...

Recensioni | Giulia Cacopardo

I Tre TENOri: le voci del vino incontrano il vino che “parla”

News image

Qual è il senso della degustazione Tre TENOri? Non è dedicata a una zona, non ha un unico esperto, potrebbe essere la ...

Recensioni | Ilaria Ranucci

Alsazia, i vini del "bel giardino" d’Europa

News image

La produzione vitivinicola alsaziana punta sempre più al bio e alla biodinamica. Enozioni 2019 non poteva non aprir...

Recensioni | Giulia Cacopardo

Recensioni

Tenuta Cavalier Pepe, accoglienti vini irpini


Tenuta Cavalier Pepe, accoglienti vini irpini

Irpinia: verde landa dal grande fascino rurale. Altorilievo segnato da valli e da altipiani solcati da venti dove duro è l’inverno e fresca l’estate.

Dai piccoli paesi, ognuno con identità propria, spesso collegati tra loro da vie impervie o da strade statali illuminate da un unico grande lampione lunare. Benedetta da Bacco, vanta tradizioni enoiche e mangerecce di altissimo pregio.

 

Leggi tutto...

Le preziose espressioni borgognone oltre la Côte d'Or


Le preziose espressioni borgognone oltre la Côte d'Or

La quadratura del cerchio, l’altra faccia della luna, la mezza mela mancante.

È il viaggio che Armando Castagno, uno dei massimi esperti italiani di Borgogna, autore di Borgogna. Le vigne della Côte d'Or, ci propone quest’anno durante la rassegna Enozioni a Milano 2019.

 

Leggi tutto...

L’anima del Barolo raccontata dai Marchesi di Barolo


L’anima del barolo raccontata dai Marchesi di Barolo

In un territorio fatto di lingue di terra, colline leggere e profili sinuosi che si sono formati con lo scorrere lento dei millenni, nasce la storia del Barolo.

Un vino rosso capace di conquistare e sedurre, considerato oggi “vino dei re e re dei vini”.

 

Leggi tutto...

Passato, presente e futuro del Teroldego Rotaliano


Passato, presente e futuro del Teroldego Rotaliano

«Come fa un fazzoletto pianeggiante di 300-400 ettari a darci vini dalle identità ben precise e dalle caratteristiche ben distinte a seconda del vigneto?

Questo nonostante la superficie così ridotta, ma soprattutto condizioni pedoclimatiche apparentemente identiche.»

 

Leggi tutto...

Vini delle Piccole Isole Greche


Vini delle Piccole Isole Greche

La Grecia, come l’Italia, ha una storia millenaria in fatto di vitivinicoltura.

Ne è testimonianza la presenza di circa 300 vitigni autoctoni. Ma la vite e, di conseguenza il vino, è presente anche sulle isole greche che costituiscono il 20% del territorio greco.

 

Leggi tutto...

Il Bordeaux in cinque incontri


Il Bordeaux in cinque incontri

Si può conoscere Bordeaux in sole cinque serate? Certamente no, anche se la guida è italo-francese, si chiama Samuel Cogliati ed è un bravissimo comunicatore e un grande conoscitore dei vini francesi.

Bordeaux è un’area vitivinicola molto vasta e articolata, piena di storia e in continua evoluzione, a partire dal dibattito sullo stile che, passato dall’era Parker, si sta ora orientando verso un ritorno al classico.

 

Leggi tutto...

Terra d’Eclano: il concetto di grande vino realizzato da Quintodecimo


Terra d’Eclano: il concetto di grande vino realizzato da Quintodecimo

Per il professor Luigi Moio, ordinario di Enologia presso il Dipartimento di Scienza degli Alimenti dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Quintodecimo è la realizzazione del desiderio di mettere in pratica e far diventare realtà il concetto di “grande vino”.

Una nozione interiorizzata e maturata in Francia, durante il dottorato di ricerca nel Laboratoire de Recherche sur les Arômes dell’Institut National de la Recherche Agronomique di Dijon, nel cuore della Borgogna.

 

Leggi tutto...

Vinovagando - I molteplici volti del profilo vitivinicolo lombardo


Vinovagando - I molteplici volti del profilo vitivinicolo lombardo

«Non esiste altra regione in Italia che, come la Lombardia, possa garantire almeno una denominazione di eccellenza per ogni tipologia di vino».

Gabriele Nasti pensa all’appuntamento di Vinovagando come a un’ipotetica cena dove, a rappresentare i vini a servizio delle varie portate, siano solo le eccellenze lombarde.

 

Leggi tutto...

Valpolicella, attrazione fatale in rosso


Valpolicella, attrazione fatale in rosso

Per la fortunata rassegna Vinovagando, la penultima tappa del viaggio attraverso lo Stivale tocca una delle aree di maggiore attrattiva e suggestione del panorama vitivinicolo italiano, la Valpolicella.

Conduce la serata Bruno Ferrari, Relatore abilitato per diverse lezioni del Secondo Livello e, come lui stesso si definisce, grande appassionato di territori e della combinazione “zona, vitigno e vino”.

 

Leggi tutto...

La Grande Piccola DOC Faro


La Grande Piccola DOC Faro

È un vero gioiello in miniatura sotto vari punti di vista: storico, paesaggistico ed enologico.

Affonda le sue radici già nell’età micenea (1500 a. C.) con la scoperta delle prime tracce di viticoltura nella zona di Capo Peloro e si collega ai Pharii, popolo di origine greca, che nel 746 a. C. fondarono Messina sviluppando l’agricoltura e la cura della vite.

 

Leggi tutto...