Ultimi articoli

Champagne: l'evocativa sublimazione dell'essere vino

News image

Un’altra degustazione fiore all’occhiello dell’edizione 2019 di Enozioni a Milano. Un viaggio in sei tappe, che a sorp...

Recensioni | Barbara Sgarzi

Solaia, il Rinascimento del vino italiano. Verticale di sei annate

News image

«Questo è il numero di dicembre 2000/gennaio 2001 della rivista americana Wine Spectator, contenente la classifica dei...

Recensioni | Marco Agnelli

L’antica Tracia tutta da scoprire: i vini bulgari

News image

La produttività vinicola della Bulgaria è in costante crescita. I vini bulgari, prodotti con vitigni autoctoni, si fan...

Recensioni | Giulia Cacopardo

I Tre TENOri: le voci del vino incontrano il vino che “parla”

News image

Qual è il senso della degustazione Tre TENOri? Non è dedicata a una zona, non ha un unico esperto, potrebbe essere la ...

Recensioni | Ilaria Ranucci

Alsazia, i vini del "bel giardino" d’Europa

News image

La produzione vitivinicola alsaziana punta sempre più al bio e alla biodinamica. Enozioni 2019 non poteva non aprir...

Recensioni | Giulia Cacopardo

Interviste

Nadia Moscardi: una chef con il tastevin


Nadia MoscardiNadia Moscardi vive e lavora ai piedi del Gran Sasso, a pochi chilometri da L’Aquila.

Cresciuta accanto ai fornelli di mamma Elodia, che nel 1975 dà il proprio nome al ristorante, ha la cucina nel sangue. Dopo le esperienze con Ferran Adrià e Maurizio Santin, prende in mano le redini del ristorante di famiglia insieme ai fratelli che, abbandonate le altre attività che svolgevano, decidono di investire in un progetto che ha la qualità come colonna portante.

Leggi tutto...

Davide Oldani: bello e possibile


Davide OldaniDavide Oldani ama definirsi un “cuoco pop”, dove pop sta per popolare e intende coniugare l’alta qualità delle materie prime con l’accessibilità da parte del grande pubblico.

Classe 1967, inizia prestissimo a frequentare le cucine dei più rinomati ristoranti del mondo: Gualtiero Marchesi lo introduce alla grande cucina, Albert Roux a Londra lo avvicina alla cucina francese in un locale a tre stelle Michelin, Alain Ducasse al Louis XV di Montecarlo gli insegna la managerialità e una nuova alleggerita cucina francese e Pierre Hermé lo accompagna alla scoperta della pasticceria.

Leggi tutto...

Simone Tondo: la Sardegna nel cuore dell’Île


Simone TondoSe a parlarci di lui fosse solo il curriculum di mille esperienze e collaborazioni, ci sorprenderemmo non poco di fronte ad un ragazzo di ventisei anni.

Sembra invece tutto naturale, per uno che le idee chiare le aveva già a quattordici anni, quando si impose ad una carriera già scritta da architetto per frequentare l’istituto alberghiero di Alghero. E tutto finora gli ha dato ragione.

Leggi tutto...

Pietro Leemann: il gusto della natura

 

Pietro LeemannPietro Leemann nasce a Locarno, in Svizzera, nel 1961. Inizia prestissimo la carriera di chef. Il rispetto della natura e la grandissima attenzione per le materie prime caratterizzano da sempre la sua vita e la sua professione.

Dopo la scuola alberghiera, impara a conoscere la cucina italiana lavorando con chef del calibro di Gualtiero Marchesi, approfondisce la cucina francese e la “nouvelle cuisine”, soggiorna in Cina e in Giappone dove si avvicina alla cucina orientale.

Leggi tutto...

Maga Lino: una scelta di tempo

 

lino_magaCogliamo al volo l’occasione di intervistare Lino Maga subito dopo la consegna del riconoscimento che la FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti) gli ha voluto consegnare in occasione del 4° Mercato dei vini tenutosi a Piacenza negli ultimi giorni di novembre 2014.

 

Leggi tutto...

Milena Pepe, identità belga e cuore verace


milena_logoDal Belgio a Luogosano; giovane ma determinata, Milena è amministratrice ed enologa della Tenuta Cavalier Pepe.

Occhi azzurri, biondi capelli, un’affascinante “R” francese, Milena, figlia del celebre Cavalier Angelo Pepe, non ha certamente l’aspetto della classica donna campana, ma il cuore sì. E l’amore e il rispetto per l’Irpinia, terra che ormai considera come casa, traspaiono nei discorsi appassionati di Milena, e dalle parole in dialetto napoletano che ogni tanto si lascia scappare e che pronuncia sorridendo con accento belga.

 

Leggi tutto...

"vis-à-vin" con Arianna Occhipinti

 

i017_occhipintiA soli 30 anni, questa giovane donna del vino con quasi 10 anni di vendemmie alle spalle, è l’emblema di una “nuova” viticultura siciliana che avanza, fatta di riscoperta delle tradizioni e delle varietà autoctone, nell’esaltazione di un territorio che troppo spesso negli ultimi anni ha rincorso il mercato, invece di guidarlo.

L’occasione è il banco di assaggio dedicato ai viticoltori aderenti al manifesto delle “Triple A” (Agricoltori, Artigiani, Artisti), organizzato in un modo insolito: una serie di tavoli dove poter degustare i vini a diretto contatto con il produttore.

Leggi tutto...

Quattro chiacchiere con Marisa e Andrea


Andrea Ferraroli Marisa Cuomo e Andrea Ferraioli sono una coppia legata a doppio filo al mondo del vino; marito e moglie nella vita, compagni di avventura nella gestione della cantina che porta il nome di lei.

Chi parla è Andrea ma lo sguardo attento di Marisa, che annuisce, lascia intendere come il suo pensiero si espliciti nelle parole del marito.
Con loro parliamo di impresa, di Sud e non solo.

Leggi tutto...

A cena con Franco Ziliani


Cellarius brut roséA cena con Franco Ziliani, presidente e artefice dell'entusiasmante storia delle cantine Guido Berlucchi in Franciacorta

Giovedì 20 maggio nel suggestivo salone con travi a vista del ristorante Colombara di Colombaro di Cortefranca, in Franciacorta si è svolta la cerimonia di consegna degli attestati ad un gruppo di 75 neo-sommelier della delegazione di Milano.

Leggi tutto...

Tenute Dettori


iTenute Dettori“Il vino è come deve essere, non come noi vorremmo che fosse”: è la filosofia dell’azienda Dettori nel comune di Sennori

Ho conosciuto Paolo Dettori il giorno d’apertura del Vinitaly. Ci siamo trovati, senza conoscerci, nella grande sala da pranzo dell’hotel, vuota a quell’ora del mattino.
Quando entro lui è già lì, in piedi davanti al buffet, a prendere un bicchiere di aranciata e un caffè.

Leggi tutto...